Il nostro blog - Hamelin Grafica e Comunicazione Firenze

The Hamelin Blog

Blog di grafica, stampa, Internet e pubblicità di varia natura e saggezza!

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Accesso
    Login Modulo Login

L'importanza di avere un sito responsive

Inviato da il in Nautilus - Siti Internet
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 464
  • Iscriviti a questo post

E' sufficiente sedersi in un bar, su un autobus o su un treno, per farsi un'idea dell'utilizzo continuo dei dispositivi mobili.

Questo significa che è assolutamente indispensabile avere un sito adatto a questo tipo di navigazione, che spesso introduce il cliente per la prima volta alla nostra azienda.L'aumento annuo costante del traffico mobile, ha fatto sì che il primo approccio ad un sito web spesso avvenga direttamente da dispositivo mobile.

Cosa comporta questo rapido cambiamento?

Innanzitutto cresce enormemente la necessità di avere un sito con un design responsive, (ossia in grado di adattarsi graficamente e in modo automatico al dispositivo sul quale viene visualizzato).

Anche in questo caso, l'esperienza quotidiana ne è una prova convincente. Basta pensare ad ogni volta  che, aprendo un sito, non visualizzandosi correttamente sul nostro  smartphone e non potendo quindi cercare all'interno di esso, ci innervosiamo e lo chiudiamo immediatamente. 

Troviamo la conferma decisiva nei dati statistici: è molto alta infatti la percentuale di utenti che afferma che, se un sito si visualizza correttamente  sul proprio smartphone, tornerà a visitarlo (la percentuale di returning visitor dopo una prima visita da dispositivo mobile è di circa il 75%). Al contrario, per chi ha un sito web obsoleto, le percentuali di traffico risultano decisamente in calo.

b2ap3_thumbnail_sito-responsive-per-navigare-da-mobile.jpg

Un' ulteriore e probabile decisiva spinta verso il web design responsive, è stata data dal colosso del web, Google, che dal 21 Aprile 2015 ha avviato un aggiornamento dell'algoritmo (Mobile Geddon), premiando i siti Internet ottimizzati per i dispositivi mobili. Nei risultati delle pagine del motore di ricerca, Google dà dunque la priorità ai siti responsive, riconoscendo i siti usabili da cellulari attraverso una serie di parametri: la presenza di contenuti non utilizzabili da mobile, impostazione del viewport tag per scalare ed adattare la larghezza in base al browser utilizzato, link troppo piccoli o vicini per essere agevolmente aperti da uno schermo touch. 

Quest'aspetto è di importanza fondamentale, in quanto Google Search è l'applicazione in assoluto più utilizzata sui dispositivi mobili e garantisce la visibilità  o meno di un determinato sito. negli ultimi due anni avere un sito responsive ha garantito mediamente un 30% di visibilità in più sui motori di ricerca.

Un sito responsive quindi garantisce non solo una prima esperienza piacevole e user friendly all'utente che cerca tramite smartphone o tablet ma anche performance ottimali in termini di indicizzazione e una quasi garanzia di ritorno ed eventualmente di contatto/acquisto. 

URL di riferimento per questo blog.

Hamelin Studio - Firenze

Linea Diretta studio Hamelin